We 4 Kids

Un aspetto delicato che viene spesso messo in luce dalle pazienti riguarda le difficoltà dell’affrontare il tema della malattia e delle terapie in famiglia; il cancro infatti rompe gli equilibri anche a livello del nucleo familiare, che si trova spesso a dover ricostruire una propria identità. Per una mamma, può risultare difficile comunicare e spiegare ai propri figli quanto le sta accadendo, gestire la lontananza da casa, i cambiamenti di ruolo e dell’aspetto fisico determinati dalla malattia e dalle terapie. Il progetto “We 4 Kids” nasce proprio dalle richieste di aiuto, spesso espresse dalle nostre pazienti, nella gestione della quotidianità legata al ruolo di madre. L’obiettivo del progetto è fornire un supporto alla genitorialità nella comunicazione e nella gestione in famiglia di una diagnosi di patologia oncologica, facilitandone la comprensione per i figli e migliorando così la qualità di vita e il benessere psicologico del nucleo familiare. Sono previsti percorsi di supporto dedicati alle madri e ai caregivers che partecipano alla cura dei figli; per favorire l’accessibilità dell’intervento di sostegno alla genitorialità, è prevista una linea telefonica attiva 4 ore a settimana gestita dagli operatori dell’Associazione Panda Onlus. È inoltre in programma l’organizzazione di momenti formativi/informativi dedicati alle tematiche della genitorialità in presenza di una diagnosi oncologica. Relativamente ai figli, vengono offerti gratuitamente dall’Associazione Panda Onlus percorsi di sostegno psicologico-psicoterapia per i bambini-adolescenti che manifestano livelli significativi di sofferenza in relazione alla diagnosi della propria madre. Gli stessi vengono presi in carico presso il Centro Medici in Famiglia di Milano, centro dotato di operatori, spazi e strumenti idonei all’età evolutiva, nonché lontano dal luogo di cura della mamma e da quelle connotazioni che possono rendere più faticoso l’accesso.